A Falconara un presidente del Consiglio incredibile. Ancora una volta le forze di minoranza del Consiglio comunale di Falconara denunciano il comportamento antidemocratico, inopportuno e arrogante del presidente del Consiglio comunale Luca Cappanera.

Scritto il 29 Aprile 2022 
Pubblicato su Comunicati Lista Cittadini, Consigli Comunali

Ormai, dal momento dell’assunzione dell’incarico, il Presidente del Consiglio comunale di Falconara Marittima - sig. Luca Cappanera - dirige l’assise dei rappresentanti eletti dai cittadini prevalentemente con il metro dell’arroganza, soprattutto nei confronti dei Consiglieri di opposizione. Al seguente link - nei primi 15 minuti - è possibile “apprezzare” il comportamento del sig. Luca Cappanera sia nel Consiglio di ieri 28 aprile

https://falconaramarittima.civicam.it/live75-Consiglio-Comunale-ore-16-00.html

sia nel precedente del 15 marzo scorso

https://falconaramarittima.civicam.it/live73-Consiglio-Comunale-ore-16-00.html?

cappanera-2942022-rdc.JPGcappanera-2942022-corr-adr.JPG Riproduciamo quì a fianco anche gli articoli del Corriere Adriatico e del Resto del Carlino nei punti che riportano la posizione dei Gruppi consiliari di opposizione dopo l’abbandono per protesta del Consiglio di ieri.

La linea difesiva del Presidente che accusa le opposizioni di voler <<piegare il Regolamento per fare del Consiglio il proprio palcoscenico personale>> è risibile. Ieri, per esempio, ha impedito che il Capogruppo Roberto Cenci prendesse la parola per 5 minuti (come da art. 23 comma 3 del Regolamento del Consiglio) per suggerire all’Amministrazione comunale di provvedere alla innaffiatura con acqua della via Flaminia su cui si sta sostituendo il manto stradale, poichè la caratteristica dei lavori sta determinando molta polverosità che crea forte disagio ai residenti e alle attività commerciali presenti.

Che cosa ha fatto il sig. Cappanera? Soltanto basandosi sull’oggetto dell’intervento comunicatogli dal Consigliere Cenci (lavori di asfaltatura in via Flaminia) e all’oscuro del contenuto della dichiarazione, ha deciso che l’argomento non aveva “particolare rilievo di interesse generale.

Forse per lui non era particolarmente rilevante, ma per le centinaia di residenti e commercianti?

L’intervento di Cenci sarebbe stato un “palcoscenico“, oppure un suggerimento collaborativo per evitare un disagio ai cittadini?

Staff comunicazione CiC/FBC/SAF

art-23-regolamento.JPG

Commenti

Rispondi




Please leave these two fields as-is: