QUALE FUTURO PER LA CASERMA SARACINI?

Scritto il 13 Ottobre 2013 
Pubblicato su Comunicati Lista Cittadini, Consigli Comunali, Infrastrutture e Territorio, Quartieri

simboliL’incendio scoppiato l’altra notte alla ex Caserma Saracini riporta al centro del dibattito pubblico la questione del suo utilizzo futuro.

ex caserma e zona dell’incendioIl Decreto governativo “del Fare” indica ai Comuni la nuova procedura semplificata e velocizzata in vigore dal 1 settembre 2013 con scadenza 30 novembre. I Comuni, le Province, le Città metropolitane e le Regioni potranno individuare i beni immobili dello Stato e richiederne l’acquisizione direttamente all’Agenzia del Demanio.

Agli enti locali basterà inviare direttamente al Demanio il modulo di acquisizione “a titolo non oneroso”, quindi, senza pagare nulla: l’Agenzia dovrà rispondere “entro 60 giorni dalla ricezione della richiesta”.

Nel prossimo Consiglio comunale di mercoledì prossimo 16.10.2013 chiederemo al Sindaco Brandoni di riferire sui seguenti punti:

§         motivi e danni dell’incendio divampato nell’ex caserma Saracini;

§         che cosa pensa di fare l’Amministrazione comunale rispetto alla procedura indicata dal “Decreto del Fare” per l’acquisizione della ex caserma?

§         Se e quale concertazione è stata avviata con Regione e Provincia sull’acquisizione dell’area che potrebbe essere utilizzata con un coinvolgimento più ampio di quello comunale?

§         Quale percorso di concertazione è previsto per individuare un progetto condiviso che risponda alle reali esigenze dl territorio?

Ogni ritardo sulla valorizzazione di questo spazio sarebbe ingiustificabile e recherebbe un danno ad un territorio già fortemente provato.

Riccardo Borini                                          

Consigliere comunale Falconara Bene Comune e Cittadini in Comune

Commenti

Rispondi

You must be logged in to post a comment.