Piano spiaggia Falconara M.ma e Ordinanze della Capitaneria di Porto: C’E’ DA TEMERE CHE IL SINDACO/ASSESSORE PUR DI COPRIRE L’ENORME INCOMPETENZA DIMOSTRATA PARTORISCA UN ALTRO “MOSTRO INTERPRETATIVO”!!

Scritto il 10 Agosto 2010 
Pubblicato su Comunicati Lista Cittadini

acquerello di Lisandri Non esiste alcun contrasto tra quanto appreso dal colloquio con la Capitaneria di Porto la mattina del 6 Agosto e le Ordinanze vigenti.

Quello che afferma l’Ufficiale della Capitaneria di Porto – Alessandro Pajno – è sacrosanto: l’Ordinanza del 1997 e quella recente 13/2010 (che riproduciamo nel nostro sito) sono state emanate a tutela della sicurezza del pontile della raffineria API di Falconara Marittima.

Ed è sacrosanto che nessuno è autorizzato a nuotare, navigare o stazionare fino ad un Km da tale struttura.

Altra cosa è la spiaggia di Villanova e lo specchio di mare che si estende fino alla scogliera frangiflutti, da sempre balneabile dal limite del Sito Inquinato di Interesse Nazionale – altezza ex tiro a volo – in poi, verso sud!

E da sempre organizzata con un corridoio di lancio per i natanti in uscita ed entrata.

L’enorme pasticcio è stato causato dall’Amministrazione comunale con una estemporanea interpretazione delle Ordinanze e senza il barlume di lucidità – che chi amministra deve possedere – di alzare la cornetta del telefono e chiedere i chiarimenti necessari.

Hanno avuto – il Sindaco/Assessore all’Urbanistica e la sua Dirigente – ben 2 mesi di tempo per farlo!

Ed oggi il Consigliere PdL Pastecchia dichiara che il Sindaco attende l’avvicendamento del Comandante della Capitaneria per discutere dell’ordinanza!

Come se l’interpretazione di un’Ordinanza dipendesse da chi detiene il comando della Capitaneria di Porto!

Pastecchia e il PdL straparlano e si arrampicano sugli specchi senza rendersi conto che OFFENDONO IL COMANDANTE USCENTE E QUELLO ENTRANTE DELLA CAPITANERIA DI PORTO.

Quello che temiamo in questo momento è che la presunzione dell’Amministrazione comunale, la volontà politica di coprire in ogni modo il macroscopico errore compiuto nei confronti del Falcomar, delle Associazioni sportive e degli utenti della spiaggia libera di Villanova possa far partorire a Sindaco/Assessore all’Urbanistica e al suo Dirigente un nuovo mostro interpretativo!

Loris Calcina (capogruppo consiliare Lista Civile Cittadini in Comune – Falconara M.ma)

Commenti

Rispondi

You must be logged in to post a comment.