RIGASSIFICATORI in Consiglio Regionale: la CRONACA DELL’ORDINARIA DISCRIMINAZIONE DI FALCONARA!

Scritto il 11 Giugno 2010 
Pubblicato su Comunicati Lista Cittadini

rigassificatoriPubblichiamo la testimonianza diretta dell’amico Roberto Cenci che martedì 8 giugno – insieme ad altri cittadini – per 2-3 ore ha assistito al Consiglio Regionale in cui sono state discusse due MOZIONI riguardanti i RIGASSIFICATORI progettati di fronte a Porto Recanati e a Falconara Marittima.

Sulla mozione del Consigliere Pieroni come Lista Civile Cittadini in Comune avevamo scritto una lettera aperta allo stesso Consigliere il quale ha ritenuto di non degnarci di una riga di risposta.

Lo Staff di CiC

DA CITTADINO FALCONARESE MI SONO SENTITO MORIRE...una, dieci, cento volte… perchè?
Per rabbia e sdegno nel percepire una volontà politica ben precisa ed estesa a non voler porre la questione del rigassificatore di Falconara sullo stesso piano di quello di Porto Recanati.
Letti i giornali del giorno dopo e l’emendamento alla mozione approvata dalla maggioranza si possono sostenere tante tesi empiriche ma in verità martedì hanno parlato molto di più gli atteggiamenti in aula e le tante volte che si è taciuto sulla nostra città e costa, sul progetto del rigassificatore che di fatto si inserisce in un contesto già di Area ad Elevato Rischio di Crisi Ambientale … Come se poi Senigallia, Montemarciano, Ancona non ne fossero danneggiati economicamente in immagine, turismo, pesca, incolumità, ed altrettanto rispetto alle zone a SUD del Conero.

A SUD tutti Sindaci contrari … a NORD invece?

Senigallia, Montemarciano, Ancona…che dicono ? Va tutto bene?

QUESTE A MIO AVVISO DOVREBBERO ESSERE LE DOMANDE DA PORRE.

Il rigassificatore progettato da API Nòva Energia è a soli 16 Km dalla costa, prende dentro tutti e a tutti i livelli: turistico-ambientali, economici (pesca e svalutazione costa, immobili….tutto), incolumità.

Penso alla “spiaggia di Velluto” e mi viene da sorridere … penso al Passetto e al porto di Ancona senza andare oltre e alle ingenti risorse dedicate ogni hanno alla riqualificazione del litorale.

Non lo so come andrà a finire… di sicuro sarò tra coloro che non se ne staranno seduti sulla sponda del fiume a vedere che oltre al maggior numero di leucemie e tanto altro dovremo subire anche l’impatto di un RIGASSIFICATORE.

Martedì, in Consiglio Regionale, si trattava di mozioni … qualcuno potrebbe sostenere “quindi poca cosa” ma in aula per il tratto di costa a nord del Conero TIRAVA UNA BRUTTA ARIA…BRUTTISSIMA…io da cittadino, come molti altri, mi sono sentito proprio discriminato.

I cittadini di Porto Recanati presenti, guardavano e parlavano a noi di Falconara (a margine del Consiglio) con un tono che sapeva di COMPASSIONE… “per come l’hanno impostata in Regione“, dicevano, “qualora il Governo decidesse di accelerare, in effetti, c’è poco da stare sereni“.

Mi chiedo da ieri: “che altro devono fare a questo territorio perché noi tutti ci si desti indipendentemente dalle rispettive appartenenze?”

Alcuni amici, informati della mia presenza in aula, mi hanno chiesto come fosse stata votata la mozione che trattava esplicitamente del rigassificatore a largo di Falconara Marittima, ovvero quella presentata dal Consigliere Binci (SEL):

14 a favore – 15 contrari – 1 astenuto

Una parte dell’opposizione (PDL e Lega) ha certamente votato questa mozione e giudicate Voi se per la nostra situazione fosse troppo pretendere che i Consiglieri di maggioranza – peraltro già sostenitori della mozione Porto Recanati (Giorgi/IDV e Pieroni Alleanza Riformista e Ricci PD) – dovessero fare altrettanto!

Perchè non appoggiare anche la mozione in cui si specificava Falconara assieme a Porto Recanati?

Per una volta la Politica avrebbe dato un bel segnale… invece NO!

Sinceramente non so come abbiano votato i Consiglieri del PD (Falconaresi e non) e più di tanto non ci voglio entrare, ognuno è libero di informarsi e farsi la propria idea, qui mi sforzo solo di raccontare i fatti, come li ho vissuti io dal pubblico.

Peraltro l’emendamento della maggioranza è stato ripreso da Binci e proposto inserito sulla sua Mozione messa a votazione…proprio perché la maggioranza si era espressa in termini plurali non aveva senso affossare quest’ultima.

Lega Nord ed alcuni del PDL l’hanno votata dopo aver dichiarato interesse a porre attenzione sul litorale a nord del Conero…(Senigallia turismo ecc.) tanto quanto per quello SUD.
Capite ?
Lega e singoli consiglieri del PDL lo avranno fatto anche per opportunismo?

Io non lo so se è stato per mettere in difficoltà la maggioranza ma se quest’ultima fosse stata “PULITA” a mio parere doveva e poteva accettare la sfida: ora i punti inseriti agli occhi ed orecchie di un cittadino mediamente informato suonano a rassicuranti mentre nella sostanza lasciano aperta la porta – ancora una volta – all’intervento del Governo.

Se il Governo tira fuori un Piano energetico Nazionale e risponde al secondo punto dicendo:”…NON FA MALE…” la mozione di martedì che PD, IDV e UDC hanno votato è carta straccia ed il progetto di rigassificatore di API Nòva Energia di fronte a Falconara a quel punto passa perché per Porto Recanati martedì si sono espressi tutti contrari (maggioranza ed opposizioni oltre al fronte dei sindaci della zona) e durante gli interventi il PDL, per bocca di Zinni, ha detto che il partito pur votando contro lascia le porte aperte rispetto all’ipotesi di venire in soccorso del Governo qualora da Roma si chiedesse disponibilità a realizzarne uno nella nostra Regione.

Avendo votato contro quello di Porto Recanati pensate cambieranno idea?

A quel punto quale va avanti?

Ovviamente quello di Falconara!

Martedì per alcuni è stata una questione politica: se il Consiglio Regionale voleva chiudere il discorso rigassificatori dopo le dichiarazioni di voto ed i numerosi interventi avrebbe dovuto far passare anche la mozione Binci (SEL), così PD e IDV si sarebbero giovati anche del voto di PDL e Lega e la REGIONE tutta avrebbe espresso una volontà forte…

Invece tutto ancora in ballo, tutto da rifare!
Chi le spiega queste cose ai cittadini ?
Qui propongo alcuni link, si tratta di articoli di giornale web sul Consiglio di martedì….PORTO RECANATI, solo PORTO RECANATI:

http://www.libero-news.it/regioneespanso.jsp?id=429045

http://www.cronachemaceratesi.it/?p=28936

Magari questa mia lettera porterà altri a scrivere un commento e pertanto ringrazio già da ora se riterrete di poterla pubblicare, mi aiutereste per certi versi a dare un senso al tempo che martedì – (volontariamente) da cittadino che tiene al proprio territorio e alla propria incolumità – ho inteso dedicare a quel momento e dischiuderebbe il mio stomaco…rimasto bloccato da allora.

Voglio fare qualcosa per casa mia e la farò prima di tutto per mia moglie ed i miei 3 figli e perché nessuno può togliermi la dignità di essere falconarese.

Un cordiale saluto,
Roberto Cenci
Falconara M.ma (An)

Commenti

Rispondi

You must be logged in to post a comment.