FIERA: RIMETTERE IN DISCUSSIONE L’ADESIONE DI FALCONARA ALLA QUADRILATERO

Scritto il 13 Maggio 2009 
Pubblicato su Infrastrutture e Territorio

 Alla Commissione consiliare sulla “questione Fiera” tenutasi ieri, 12 Maggio 2009, la Lista Civile Cittadini in Comune ha espresso le seguenti valutazioni e la seguente proposta:

IL RISCHIO CHE CORRE FALCONARA E’ PALESE:

  1. IMPOVERITA POICHE’ L’ICI DI 30 ANNI L’INCASSA UNA S.p.A.
  2. BEFFATA POICHE’ NON VIENE ATTUATO IL PROGETTO PREVISTO

La Lista Civile Cittadini in Comune ha indicato nella Regione Marche la responsabile di questa ennesima beffa che si prospetta per la comunità falconarese.

La Regione Marche è socia della Quadrilatero S.p.A. e, nello stesso tempo, della Società  “Fiere dell’Adriatico S.p.A.”; ciò significa che la Regione Marche ha firmato l’Accordo di Programma con il Comune di Falconara Marittima che prevede il “POLO FIERISTICO CONGRESSUALE” ma  non opera affinché si vari il Piano industriale della Società  “Fiere dell’Adriatico S.p.A.” che preveda il Polo Fieristico Congressuale a Falconara Marittima.

Pertanto, dopo la volenterosa convergenza con PdL e PD concretizzatasi con la lettera all’Assessore Solazzi, la posizione espressa da CiC in Commissione consiliare è stata la coerente riproposizione della necessità di avviare una valutazione giuridica al fine di RIMETTERE IN DISCUSSIONE L’ADESIONE DEL COMUNE DI FALCONARA MARITTIMA AL PROGETTO QUADRILATERO che ha “espropriato” il Comune da quanto determinato con il proprio Piano Regolatore Generale – necessità già espressa con il nostro Ordine del Giorno proposto e approvato dal Consiglio Comunale del 13 Novembre 2008.
Loris Calcina

Commenti

Rispondi

You must be logged in to post a comment.