SINDACO BRANDONI: LA FINANZA CREATIVA E QUELLO CHE E’ OPPORTUNO NON FAR SAPERE AI CITTADINI E AI CONSIGLIERI!

Scritto il 30 Novembre 2008 
Pubblicato su Consigli Comunali, Economia e Bilancio

finanza creativa Alla chiarificazione della vera storia dell’Accordo del Settembre scorso (13/9/2008) tra il Sindaco di Falconara Marittima Goffredo Brandoni ed i petrolieri Ugo e Ferdinando Brachetti Peretti  è indirettamente connessa la MODIFICA DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2008 – 2010 votato nel Consiglio Comunale del 28 Novembre u.s.
(la nostra Lista ha votato contro)
Dopo il mirabolante esercizio di finanza creativa della Giunta Brandoni che ha bruciato (per la copertura del disavanzo) 1Milione/€ di opere pubbliche che l’API deve ancora a Falconara dal 1997 e di cui poteva beneficiare la città e, soprattutto, i quartieri più disastrati di Villanova, Fiumesino e Rocca Priora, ci aspettavamo che la Giunta “compensasse” questi quartieri magari inserendo nella MODIFICA DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2008 – 2010 piccole opere o manutenzioni.

Piccoli interventi finanziabili con risorse già acquisite come il rimborso delle Società Together e Jessie Owens!

Macchè, neanche un Euro è stato destinato nel Piano degli Investimenti a questi quartieri!

Questo atteggiamento è grave, poiché già nel Settembre scorso – alcuni giorni prima di votare la Delibera sulla “Ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri del Bilancio di esercizio finanziario 2008 –  chiedemmo di conoscere quale fosse la disponibilità di fondi residui dei mutui da poter destinare agli investimenti, semplicemente per poter fare delle proposte per il Piano degli Investimenti.

Non abbiamo ottenuto mai nulla!
Avremmo fatto delle proposte per questi quartieri, avremmo fatto presente alla Giunta ed in Consiglio che, per esempio, l’edificio della ex Scuola Lorenzini di Villanova sta degradandosi giorno dopo giorno… oppure che ad ogni pioggia più intensa l’acqua filtra all’interno… come nell’immobile di via Friuli il quale però, a differenza della ex Scuola di Villanova, sarà oggetto di intervento per 71.740 €!

Oppure avremmo fatto una proposta per capire se quella “ciclopica” “lotta ai piccioni di Palazzo Bianchi” (stanziati 39.666 €) è più importante delle centinaia di cittadini che con le Associazioni fanno teatro, Scuola di lingua italiana per immigrati, Università della Terza Età nell’edificio delle Lorenzini sempre più fatiscente e nella quale sono stati tenuti senza riscaldamento fino a pochi giorni fa!

Nessuno dell’Assessorato al Bilancio, fino ad oggi, ci ha mai dato un pezzo di carta con l’elenco di questa disponibilità dei fondi residui!

Soltanto la maggioranza del Sindaco Brandoni conosce quanti sono i fondi residui disponibili, e questo espropriare i consiglieri di minoranza della possibilità di proposta è pura arroganza e del tutto illegittimo!

Eppure nel Consiglio del 30 Settembre l’Assessore al Bilancio ha affermato testualmente che “i principi che hanno animato noi amministratori e i dirigenti che ci stanno affiancando sono chiarezza e precisione nella esposizione dei dati contabili“.

Se a tutt’oggi non ci è stata data la possibilità di poter conoscere la disponibilità dei fondi residui dei mutui, questo atteggiamento è tutt’altro che chiaro e preciso.

Riteniamo che la responsabilità di questo stato di fatto non sia soltanto dell’ingenuo Assessore al Bilancio che, talvolta, ci sembra mandato letteralmente allo sbaraglio dai politicanti da cui è circondato!

La responsabilità è del Sindaco Brandoni il quale ha trasformato la condivisibile prudenza dell’Assessore Mancini nel fornire cifre e previsioni in INTRALCIO alla doverosa ed esaustiva informazione dei Consiglieri, per lo meno quelli di minoranza.

Loris Calcina

Commenti

Rispondi

You must be logged in to post a comment.