L’ASSESSORE ASTOLFI MOLTO, MOLTO CONFUSO!

Scritto il 22 Settembre 2008 
Pubblicato su Comunicati Lista Cittadini

cittadino falconarese POVERINO, SE HA SBAGLIATO L’ATTO DOVRA’

RENDERNE CONTO SUBITO ALL’API!

Non ci sembra che l’Assessore Astolfi abbia compreso la sostanza della nostra iniziativa:

Cittadini in Comune ha scritto alla Regione Marche – per la precisione al Responsabile del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale – chiedendo l’ANNULLAMENTO DEL PARERE FAVOREVOLE AL PROGETTO DELLE CENTRALI API votato in Consiglio Comunale PERCHE’ TRATTASI DI PARERE NON TECNICO… BENSI’ “GENERALE”, come scritto nella Delibera proposta e votata dalla Giunta di cui fa parte!

D’altra parte, prima della Lista Civile che rappresento in Consiglio, era stato l’Assessore regionale all’Ambiente – in data 5 Settembre – a sottolineare che i pareri richiesti in base alla L.R. 7/2004 dovevano “essere supportati da motivazioni di carattere tecnico pertinenti alla valutazione di impatto ambientale“.

Non ci interessa quello che hanno deliberato i Consigli Comunali di Montemarciano, Chiaravalle e Monte San Vito… potrebbero aver deliberato anche un parere generale come quello di Falconara…

Questo non determina la correttezza del parere generale quando la Legge regionale richiede un parere tecnico!

L’Assessore Astolfi fa finta di non comprende che quello che ha fatto la Lista Civile è sostanza e non sterile polemica!

Egli rivela tutto l’imbarazzo – suo e della Giunta Brandoni – per il rischio di aver mandato in fumo una parte dell’accordo con l’API – il parere positivo alle centrali – a causa di una gestione tracotante della “partita”, pur avendo tutti gli elementi per evitare errori!

Affari suoi e della Giunta Brandoni che forse dovranno spiegare anche ai Dirigenti dell’API un parere formulato male!

Per quello che ci riguarda, noi di Cittadini in Comune siamo stati eletti nel Consiglio comunale di Falconara e su quello che fa il Consiglio falconarese interveniamo di diritto, usando gli strumenti della democrazia per difendere la salute di tutti i cittadini, senza guardare tessere di partito!

L’Assessore Astolfi, al contrario, ha ostacolato l’esercizio della democrazia nell’affrontare la problematica di due nuove centrali elettriche da aggiungere alla raffineria ed alla centrale elettrica già esistente a Falconara!

Egli e la Giunta Brandoni si sono allineati ai soli interessi della Dirigenza API!

Astolfi dovrebbe vergognarsi di aver convocato la Commissione Ambiente 21 ore prima del Consiglio comunale quando ha avuto tempo almeno dal 17 Luglio!

Dovrebbe vergognarsi di non avere dato modo ai consiglieri comunali di portare gratuitamente esperti che argomentassero osservazioni tecniche e sanitarie in sede di Commissione Ambiente!

Dovrebbero vergognarsi – Lui ed il Sindaco Brandoni – a non aver convocato nessuna assemblea pubblica per informare i cittadini ed ascoltare le loro osservazioni!

Commenti

Rispondi

You must be logged in to post a comment.