La Consigliera comunale delle liste civiche FBC/CiC, Lara Polita, non ha partecipato al voto per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Ancona. Ecco le motivazioni.

Pubblicato il 9 Gennaio 2017 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini | Lascia un commento

simboliIl rinnovo dei Consigli Provinciali di ieri 8 gennaio, è, senza ombra di dubbio, uno dei prodotti delle varie manovre antidemocratiche che stanno restringendo la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica. Se, come ci hanno fatto credere con la 20080227_sovranita_popolo_biani_140x127.jpglegge firmata dal Ministro Del Rio, avessero REALMENTE abolito le Province non ci sarebbe stato alcun rinnovo dei Consigli Provinciali.

Invece essi - non eletti liberamente dai cittadini - insieme all’Assemblea dei Sindaci dell’ambito provinciale, continueranno ad approvare o bocciare politiche e provvedimenti che incideranno sulla vita dei cittadini che non li hanno eletti.

In concreto significa che quegli anomali Consigli Provinciali sono stati eletti dai soli Consiglieri comunali dei Comuni della provincia di riferimento i quali sono stati anche i soli possibili candidati. Continua a leggere…

Esalazioni di idrocarburi del 28 agosto 2016: il Sindaco di Falconara ha scelto di controllare i cittadini, le vittime, piuttosto che i probabili responsabili delle esalazioni! Pubblichiamo la risposta all’interrogazione della Consigliera FBC/CiC, Lara Polita.

Pubblicato il 22 Dicembre 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Consigli Comunali, Energia e Ambiente, Salute e sicurezza | Lascia un commento

senza-ric-sindaco.jpgIn questo stralcio della risposta del Sindaco di Falconara Marittima alla interrogazione di FBC/CiC sul comportamento della pattuglia della Polizia Municipale il 28 agosto scorso (mentre la città era ammorbata da esalazioni di idrocarburi), si coglie la dequalificazione e l’inefficienza a cui è indotta la PM di Falconara Marittima dalle petroliera-ft-quinto.JPGdisposizioni del Sindaco stesso il quale, lo sottolineiamo con forza, è colui che “impartisce le direttive, vigila sull’espletamento del servizio e adotta i provvedimenti previsti dalle leggi e dai regolamenti.” (art. 2 della LEGGE N. 65/1986 “LEGGE QUADRO SUL’ORDINAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE”).

stralcio-28-agosto-pm.JPG Continua a leggere…

Incendio azienda Casali Srl del 17 luglio 2015: dopo 16 mesi il Sindaco di Falconara si decide di chiedere le cause ai Vigili del Fuoco! La risposta sorprendente dei VVF: non si sa quale sia la causa e l’origine dell’incendio!

Pubblicato il 15 Dicembre 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Consigli Comunali, Energia e Ambiente, Salute e sicurezza | Lascia un commento

senza-ric-sindaco.jpgNel Consiglio comunale del 12 dicembre scorso, il Sindaco di Falconara M., a seguito della nostra interrogazione, ha casali.JPGletto la risposta del Comando provinciale di Ancona dei Vigili del Fuoco: “non sono emersi elementi che fanno risalire all’origine e alla causa dell’incendio, così come non sono emersi elementi che possano far risalire ad una eventuale origine dolosa dell’incendio

Ad oltre un anno e mezzo da quell’incendio le cui esalazioni hanno ammorbato - in piena notte - le case di migliaia di falconaresi, non ci riteniamo affatto soddisfatti né della risposta dei Vigili del Fuoco né del comportamento del Sindaco Brandoni:

1. le richieste dell’Amministrazione comunale di Falconara ai Vigili del Fuoco riguardanti il rispetto delle norme antincendio e le cause dello stesso sono state inoltrate SOLO DOPO le interrogazioni della nostra lista e SOLO DOPO nostri solleciti; Continua a leggere…

Su salute e sicurezza dei cittadini, lo “smemorato” Sindaco di Falconara M. e il suo Assessore all’Ambiente sono IRRESPONSABILI! La Consigliera comunale Lara Polita scavalca le loro incompetenze e invia direttamente al Ministero della Salute la NOTA di EPIDEMIOLOGIA DESCRITTIVA sui ricoveri ospedalieri che riguardano anche i falconaresi!

Pubblicato il 9 Dicembre 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Salute e sicurezza | Lascia un commento

senza-ric-sindaco.jpgLa Consigliera comunale delle liste civiche FBC e CiC - Lara Polita - ha inviato al Ministero della Salute e al Ministero dell’Ambiente la NOTA di EPIDEMIOLOGIA DESCRITTIVA realizzata da ARPA Marche e ARS Marche nel 2011 in cui sono descritti gli eccessi dei ricoveri ospedalieri che riguardano la popolazione di Falconara M. nel periodo 2004 - 2009.

La Consigliera ha deciso per questa insolita comunicazione diretta con i Ministeri poiché ha ritenuto allarmante che la nota del Ministero della Salute del 14 giugno 2016 - pur dettagliata per la mole di documentazione valutata - non abbia citato la situazione dell’eccesso dei ricoveri ospedalieri per leucemie, tumori maligni della pleura, tumori maligni della trachea, bronchi e polmoni, linfomi non Hodgkin. Mancanza che Lara Polita non ha ritenuto imputabile al Ministero bensì a chi doveva trasmettergli il documento: Regione Marche, ARPA Marche, ARS Marche e Comune di Falconara Marittima.

Lara Polita ha dichiarato: Continua a leggere…

Dal 20 giugno scorso, il Sindaco e la Giunta comunale di Falconara M.ma tenevano chiuso nei propri cassetti un importante documento del Ministero della Salute che riguarda i falconaresi. Scrive il Ministero: “Non abbiamo rassicuranti informazioni circa l’impatto delle emissioni nell’area riferibili agli impianti di raffineria e di produzione energetica e all’effettivo livello di esposizione cui sono soggette sia le maestranze degli impianti sia la popolazione residente e dei rischi sanitari a essa associabile”. La Consigliera comunale di FBC/CiC, Lara Polita, ne è venuta a conoscenza e oggi lo rendiamo pubblico integralmente.

Pubblicato il 3 Dicembre 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Salute e sicurezza | Lascia un commento

senza-ric-sindaco.jpgPubblichiamo integralmente un importante documento del Ministero della Salute ( clicca quì ) che la Consigliera comunale delle liste civiche Falconara Bene Comune e Cittadini in Comune - LARA POLITA - si è fatta consegnare dall’Amministrazione comunale di Falconara Marittima, la quale lo teneva nei propri cassetti dal 20 giugno 2016 evitando di divulgarlo ai Consiglieri e alla cittadinanza!

Per la prima volta dopo 60 anni dall’inizio della raffinazione del petrolio a Falconara Marittima e dopo quasi 20 anni di battaglie e denunce dei comitati dei cittadini falconaresi e delle liste civiche CiC e FBC, il Ministero della Salute ha scritto che non possiede informazioni rassicuranti sui rischi sanitari che hanno corso e stanno correndo sia la popolazione di Falconara sia i lavoratori dell’API impattati dalla raffinazione del petrolio e dalla centrale elettrica (ferma dal 2013). La valutazione è arrivata dopo aver messo in fila le indagini epidemiologiche scientificamente inoppugnabili, dopo aver verificato che ancora mancano indagini e strumenti sanitari, dopo aver verificato il funzionamento a singhiozzo delle centraline di rilevamento della qualità dell’aria e dopo aver tenuto conto delle segnalazioni di incidenti ed esalazioni.

Però, ciò che salta agli occhi del documento del Ministero della Salute, è la mancanza della Nota di Epidemiologia Descrittiva sullo stato di salute della popolazione residente a Falconara M. (ARPA Marche - giugno 2011) in cui vengono riportati i dati sui ricoveri registrati anche per le patologie più critiche che riguardano i falconaresi. Perché non ci sono né quello del 2011 né l’aggiornamento promesso dalle Commissioni Sanità e Ambiente della Regione Marche? Continua a leggere…

Falconara Marittima: sul fronte della sicurezza otto anni e mezzo di completo fallimento dell’Amministrazione Brandoni!

Pubblicato il 18 Novembre 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Quartieri, Salute e sicurezza | Lascia un commento

senza-ric-sindaco.jpgOtto anni e mezzo di completo fallimento sul fronte della sicurezza!

Da quando a marzo il Sindaco Brandoni ha preso con sé la delega alla sicurezza, nulla è cambiato a Falconara. Stiamo ancora aspettando che venga convocata la Commissione consiliare per illustrare i report di criminalità degli ultimi tre anni, da noi chiesto ad inizio 2016.

Le dichiarazioni del Sindaco in occasione della nomina del Comandante della Polizia Municipale sono quantomeno fuorvianti: Continua a leggere…


<< Pagina PrecedentePagina Successiva >>