Bypass ferroviario: prima di demolire gli edifici è stato verificato che non ci sia AMIANTO? Il Consigliere CiC/FBC/SiAMO Falconara, Loris Calcina, ha inviato una URGENTE RICHIESTA DI VERIFICA AMBIENTALE al Sindaco di Falconara Marittima per tutelare i cittadini di Falconara Nord e Villanova.

 doppio-simbolo.JPG Abbiamo appreso che l’Impresa RICCIARDELLO COSTRUZIONI Srl sarebbe in procinto di avviare la demolizione degli edifici espropriati nel quartiere Villanova. Considerato che la quasi totalità degli edifici destinati alla demolizione sono stati costruiti negli anni 1950, 1960, 1970 e considerato altresì che, all’epoca, era consuetudine usare amianto o materiali contenenti amianto per edificare parti delle coperture o altro, riteniamo ci sia il problema di prevenire pericolose diffusioni di fibre di amianto dovute ad incaute demolizioni.

Dunque, al fine di tutelare la salute dei cittadini delle zone Villanova e Falconara Nord, abbiamo chiesto AL SIG. SINDACO DI INTERVENIRE URGENTEMENTE AL FINE DI

1)      Appurare se la ditta RICCIARDELLO COSTRUZIONI Srl verificherà l’esistenza o meno di manufatti in amianto o contenenti amianto; Continua a leggere…

Anche dall’inchiesta del quotidiano nazionale “il Manifesto” emergono i risultati di anni di negazioni sulla situazione sanitaria dei falconaresi, di occultamento di dati tecnici e scientifici, di difesa dei poteri forti!

doppio-simbolo.JPG

Anche l’inchiesta pubblicata ieri da “il MANIFESTO“, che puoi leggere al seguente link

https://www.facebook.com/notes/comitato-malaria-falconara-m/falconara-laltra-ilva-da-httpsilmanifestoitfalconara-laltra-ilva/1885568018147923/ Continua a leggere…

Continueremo ad impegnarci, come abbiamo sempre fatto, fuori e dentro le istituzioni.

riepilogo-voti-candidato-sindaco.jpgRingraziamo tutti coloro che ci hanno sostenuto.

Uno scarto di appena 57 voti non ci consentirà di dare il nostro apporto al governo della città.
Continueremo ad impegnarci, come abbiamo sempre fatto, fuori e dentro le istituzioni.

Staff liste civiche Cic/Fbc e Siamo Falconara

“EQUIPE MEDICA DI EMERGENZA: UN PUNTO PRIORITARIO DEL MIO PROGRAMMA DI GOVERNO PER AFFRONTARE I RISCHI SANITARI DELLE CITTA’ IN CASO DI INCIDENTI/ESALAZIONI”! Dichiarazione di Loris Calcina

2018-nuovo.jpgsiamo-falconara.jpg A fronte di situazioni rischiose per la salute dei cittadini, che sempre più frequentemente si cattura.JPGverificano nel nostro territorio a causa della presenza di industri insalubri, la popolazione ha necessità di essere assistita da un punto di vista sanitario.

Quindi, una delle mie PROPOSTE PRIORITARIE di governo, è quella di stipulare una convenzione con l’ASUR affinché, in presenza di eventi come quelli appena trascorsi, la CITTADINANZA possa contare, per tutta la durata dell’emergenza, sull’assistenza di una EQUIPE MEDICA DI EMERGENZA (es: pneumologo, otorino, cardiologo) e sull’operatività straordinaria della sala prelievi sanguigni e delle urine, presso la struttura falconarese dell’ASUR di via Rosselli.

A questa struttura i cittadini potranno rivolgersi GRATUITAMENTE per i controlli d’emergenza non acuti, in caso di malesseri dovuti alla situazione d’emergenza ambientale. Continua a leggere…

API raffineria tiene nascosto al Comune e ai cittadini il suo Piano Industriale Strategico ma chiede una modifica al Piano Regolatore il cui obiettivo è palese: spostare gli uffici attualmente di fronte a Fiumesino o nella ex caserma Saracini o nella propria area a confine con Villanova. Liberata l’area di fronte a Fiumesino, lì le destinazioni d’uso del PRG prevedono anche serbatoi di stoccaggio! E’ questa una parte del Piano Industriale strategico di API raffineria? Ma c’è un intoppo legislativo che API vorrebbe aggirare con l’aiuto dell’Amministrazione Brandoni! Lunedì 23 aprile, in Consiglio comunale ore 18, sarà discussa la mozione di FBC/CiC che si oppone a questa trappola e chiede la bocciatura della richiesta di modifica del PRG chiesta da API raffineria!

2018-nuovo.jpgNel corso del Consiglio comunale che si terrà lunedì 23 aprile, sarà discussa la mozione di CiC/FBC che chiede al Consiglio di impegnare il Sindaco e la Giunta a respingere le proposte di modifica al Piano Regolatore di Falconara (PRG) avanzate da API raffineria.

Le proposte – casualmente rintracciate dall’ex Consigliere FBC/CiC Riccardo Borini e mai portate all’attenzione della Commissione Urbanistica - furono avanzate dall’azienda petrolifera il 13 marzo 2014 e, oggi, a fine mandato amministrativo, potrebbero ottenere l’OK della Giunta comunale. Continua a leggere…

Esalazioni dal serbatoio 61 dell’API: NON FACCIAMOCI CONFONDERE! Dichiarazione del candidato a Sindaco, LORIS CALCINA

2018-nuovo.jpgsiamo-falconara.jpg

Su Sindaco e Giunta

Come mai con l’incendio alla ditta Casali del 17 luglio 2015 e l’emergenza BENZENE di un solo giorno il Sindaco ha informato e dato consigli alla popolazione attraverso la rete degli altoparlanti fissi e mobili mentre per questa emergenza di 6 giorni non ha ritenuto di informare e consigliare? Eppure i dati sono impietosi: nel solo e unico 17 luglio 2015 ci fu una media/giorno di BENZENE di 8,3 µg/mc mentre ora abbiamo avuto medie/giorno di BENZENE di 19,4 µg/mc (14 aprile) di 11 µg/mc (15 aprile) di 37,5 µg/mc (16 aprile) e di 14 µg/mc (17 aprile)? Rimango convinto e ribadisco che con queste concentrazioni di BENZENE precauzionalmente le scuole dovevano essere chiuse e sospese le attività sportive all’aperto. Non sarebbe stato allarmismo, MA PREVENZIONE PER LA SALUTE DEI CITTADINI! Continua a leggere…

<< Pagina PrecedentePagina Successiva >>