Come nasce Cittadini in Comune

icon-nascita-listaCITTADINI IN COMUNE
Lista Civile per l’elezione del Sindaco
e del Consiglio comunale di Falconara Marittima

La lista civile fatta di cittadini e per i cittadini, nasce dall’esigenza di volontari, operai, imprenditori, operatori sociali, uomini e donne che vogliono riappropriasi della politica, fuori dagli schemi della partitocrazia, senza velleità di facili carriere a portata di compromesso.

Ciò che proponiamo è la ventata di rinnovamento emersa dalla creatività, dalla progettualità e dal senso civico dei movimenti, associazioni, comitati cittadini e di singoli soggetti responsabili (imprenditori – tecnici – operatori culturali e sociali), ignorata e resa invisibile da partiti ed amministratori non all’altezza delle esigenze dell’intera comunità del territorio di Falconara Marittima. Continua a leggere…

Conferenza Stampa: presentata la Lista “Cittadini in Comune”

Conferenza Stampa Presentazione Lista

Presentata Martedì 26 Febbraio, all’ Avion Hotel, la lista nata dal lavoro dei comitati e delle associazioni. Si chiama Cittadini in Comune e nasce da alcune anime che nei mesi scorsi hanno anche preso parte al Parlamentino. Tra i promotori e sostenitori dell’iniziativa vi sono: Fabio Talevi al quale è stata chiesta la candidatura a sindaco (anche se l’ex consigliere comunale non ha ancora sciolto la riserva), Loris Calcina, Fabio Della Lunga, l’architetto Carlo Brunelli, insieme ad altri cittadini da sempre in prima fila sulle questioni per la tutela e lo sviluppo del territorio falconarese.

Si riparte dalla società civile e dalla partecipazione. Il programma è in fase di definizione da parte di gruppi di lavoro da subito attivi per verificare nei quartieri le problematiche da elaborare e da affrontare e le relative priorità. Sono invece dei punti cardine irrinunciabili i no a Quadrilatero, centrali Api, bypass e svendita di immobili.
Un altro punto forte è quello della Vertenza Falconara, la petizione popolare sostenuta e voluta a gran voce dai cittadini, dai comitati e dalle associazioni che chiede alla Regione il riconoscimento di una parte delle accise petrolifere che la Raffineria paga allo Stato per le città in cui hanno sede impianti di raffinazione; con la Vertenza i cittadini chiedono altresì una cosa molto importante, ovvero il riconoscimento economico dello stato di disagio che la collettività falconarese sopporta per tutte le infrastrutture industriali e logistiche che insistono nel suo territorio. Continua a leggere…

Gruppi di lavoro

icon-groupUn primo gruppo di cittadini che in questi anni sono intervenuti a vario titolo nelle problematiche di Falconara Marittima, come comitati, associazioni, parlamentino, meetup di Beppe Grillo, singoli cittadini,…, hanno sentito l’esigenza di costituire questo progetto della Lista Civile per elaborare delle proposte e un programma per il futuro di Falconara.

A livello organizzativo ci si è divisi in gruppi tematici specifici, aperti anche alle Tue idee, proposte, contributi.

Di seguito i gruppi tematici e i capigruppo a cui far riferimento:
URBANISTICA: Carlo Brunelli – Marco Pigliapoco, Onorino Maiolatesi, Valeria Randelli;
AMBIENTE: Loris Calcina – Davide Berardo, Antonio Liviabella, Marco Pigliapoco, Marco Grattafiori;
CULTURA e SPORT: Simone Tomassoni – Fabio Talevi, Paola Lucarini.
AMMINISTRAZIONE e BILANCIO. Luca Riccetti – Dorsi;
SERVIZI SOCIALI: Dante De Fanis – Fabio Della Lunga, Paolo Baldelli, Roberto Frullini;
DEMOCRAZIA e PARTECIPAZIONE: Loris Calcina – Lorenzo Papa, Marco Pigliapoco;
ECONOMIA/ARTIGIANATO/COMMERCIO: Carlo Brunelli – Onorino Maiolatesi;

<< Pagina Precedente