Confronto tra i candidati sindaci organizzato dal DLF

DLF - associazione dopolavoro ferroviario - di Falconara Marittima, ha organizzato per Sabato 29 Marzo, ore 17.30 presso il Centro Pergoli di Piazza Mazzini un CONFRONTO tra gli 8 CANDIDATI SINDACI.
In particolare sarà chiesto ai candidati come intendono affrontare la questione Squadra Rialzo, l’officina ferroviaria costruita nel 1902. Continua a leggere…

Idee in movimento…cultura, sport e volontariato

Incontro 28 Marzo Volontariato Centro PergoliProseguono gli incontri promossi dalla lista dei Cittadini.
La discussione riguarderà gli ambiti della cultura, dello sport e del volontariato per verificarne insieme le prospettive e le possibilità percorribili a Falconara.

“Falconara ha una fonte di energia primaria. No, non sto parlando della centrale termoelettrica dell’Api ma di una fonte di energia pulita, un’energia che può davvero cambiare il mondo.
E’ l’energia del volontariato civile. Continua a leggere…

Guardare con occhi nuovi al futuro - il giorno dopo

La tavola rotonda di ieri sera ha saputo coniugare e stimolare la cospicua platea accorsa al centro Pergoli con riflessioni e azioni concretamente attuabili su 4 tematiche di stretta attualità verso le quali qualsiasi amministrazione locale dovrà confrontarsi nel prossimo futuro. A breve sarà disponibile sul sito unn’estratto della registrazione video effettuata con i punti salienti trattati.

Il tema dei rifiuti con una gestione sostenibile per le comunità locali, attuando una seria politica di riduzione, riuso e riciclaggio dei rifiuti, illustrata dalle teorie di Paul Connet, docente alla St. Lawrence University USA, e teorico mondiale della gestione sostenibile “rifiuti zero. Ormai con la raccolta differenziata (RD) “porta a porta” si può raggiungere nel giro di due anni il risultato stabile di 70% di differenziata senza problemi. Rimane da smaltire il 30% dei rifiuti solidi urbani (RSU). Con il trattamento meccanico biologico (TMB) si possono recuperare, nel peggiore dei casi, i 7/10 dei materiali che entrano, perciò la vera parte residua da smaltire è soltanto il 30% (3/10) di ciò che entra nell’impianto.
Ma non c’è la volontà politica di farlo: se i rifiuti sparissero, sparirebbe anche un giro di affari collegato all’ incenerimento e alla messa in discarica, cosa che spiacerebbe molto a chi se ne vuole approfittare a spese dei cittadini (come ex municipalizzate e dirigenti politici).

foto1 foto2 foto3

Continua a leggere…

Guardare con occhi nuovi al futuro

Falconara deve guardare con occhi nuovi al futuro
Giovedì 20 Marzo, ore 21,
Centro Cultura P. Pergoli (Piazza Mazzini)

locandina_bigLa possibilità di una ripresa della città dipende dalla nostra capacità di scrollarci di dosso il vecchio sistema di potere, basato su impreparazione e clientele, e il non rassegnarci rispetto ad una realtà che appare immutabile, sottomessa agli interessi economici e politici esterni, fuori dalla nostra portata. Dobbiamo smetterla di inseguire gli errori del passato e la vecchia concezione di uno sviluppo basato su una sempre maggiore urbanizzazione del territorio.
Eppure il cambiamento è già in atto, sta a noi favorirne l’affermazione e la diffusione.
Per questo abbiamo scelto di fare una campagna elettorale
fuori dai soliti luoghi comuni, ma basata sui contenuti. La tavola rotonda “Falconara: non solo cemento”, organizzata al Centro Pergoli di Piazza Mazzini per giovedì 20 Marzo alle ore 21,00, vuole discutere con la cittadinanza su alcune delle possibili strade che intendiamo percorrere per la rinascita del nostro territorio e per una migliore qualità della vita.

Arch. CARLO BRUNELLI Continua a leggere…

i 10 Punti per cambiare Falconara

1. VERTENZA FALCONARA

2. BILANCIO

3. URBANISTICA Continua a leggere…

Come nasce Cittadini in Comune

icon-nascita-listaCITTADINI IN COMUNE
Lista Civile per l’elezione del Sindaco
e del Consiglio comunale di Falconara Marittima

La lista civile fatta di cittadini e per i cittadini, nasce dall’esigenza di volontari, operai, imprenditori, operatori sociali, uomini e donne che vogliono riappropriasi della politica, fuori dagli schemi della partitocrazia, senza velleità di facili carriere a portata di compromesso.

Ciò che proponiamo è la ventata di rinnovamento emersa dalla creatività, dalla progettualità e dal senso civico dei movimenti, associazioni, comitati cittadini e di singoli soggetti responsabili (imprenditori – tecnici – operatori culturali e sociali), ignorata e resa invisibile da partiti ed amministratori non all’altezza delle esigenze dell’intera comunità del territorio di Falconara Marittima. Continua a leggere…

<< Pagina PrecedentePagina Successiva >>