Le gravi inadempienze dell’Amministrazione Brandoni fanno fallire la cooperativa sociale falconarese Lavorinas e il suo progetto di auto imprenditorialità finanziato dalla Regione Marche! La Regione, che non ha controllato ciò che accadeva, chiede la restituzione dei soldi al Comune! Il Comune, per evitare la restituzione, escogita di far proseguire il progetto ad un’altra cooperativa sociale ignorando la Lavorinas vittima delle sue inadempienze! Bocciata la proposta di FBC/CiC di aprire un tavolo tra Regione, Comune e Lavorinas

senza-ric-sindaco.jpgCome giudichereste l’Amministrazione comunale di Falconara Marittima che non realizza opere primarie di sua competenza (allacci di acqua e metano e una vasca di raccolta delle acque reflue) e, così facendo, manda in malora il progetto di auto imprenditorialità ricreativo/ricettiva di una cooperativa sociale di cittadini totalmente finanziato dalla Regione Marche dal 2007?

La Giunta Brandoni/Signorini/Astolfi/Fiorentini/Mondaini/Rossi ed i Consiglieri comunali che la sostengono si sono giudicati da soli bocciando la proposta della Consigliera di FBC/CiC, Lara Polita, di concordare con la Regione Marche e la Coop. Sociale Lavorinas una soluzione che consentisse la prosecuzione del progetto nel rispetto della finalità dell’auto imprenditorialità.

FBC/CiC hanno formulato quella ragionevole proposta nel Consiglio comunale del 29 novembre scorso poiché quegli allacci che la Giunta aveva deliberato l’11 novembre 2014 ( DGC N° 434 ) inspiegabilmente non furono eseguiti all’epoca e, sorprendentemente, sono stati riprogrammati per settembre di quest’anno! Continua a leggere…

W LA FESTA DELLA LIBERAZIONE DAL NAZIFASCISMO!

senza-ric-sindaco.jpgBisogna saper guardare dietro le armi e i combattimenti per scoprire l’umanità e la dignità di chi, agendo collettivamente, ha regalato una stagione di riscatto a questo disgraziato Paese, pronto a rincorrere uomini soli al comando”. 

Loris Campetti (tratto dalla prefazione a “Ottavo chilometro” di Wilfredo Caimmi e Alfredo Antomarini)

25-aprile-1.JPG25-aprile-il-popolo.jpg Continua a leggere…

Dalle stelle alle stalle: gli importanti servizi di INFORMAGIOVANI e SPORTELLO FRIDA chiusi da giugno!

senza-ric-sindaco.jpgDopo l’inaugurazione della nuova sede di INFORMAGIOVANI e SPORTELLO FRIDA, avvenuta in pompa magna taglio-def.JPGnella seconda metà di marzo 2016, ad appalto scaduto a giugno, ad oggi risultano ancora chiusi.

È importante e grave il servizio che manca al cittadino: tali strutture hanno infatti lo scopo, da una parte di assistere i giovani nella compilazione del curriculum vitae, dare consigli sui percorsi universitari e studi all’estero, dall’altra di aiutare le vittime di violenza o stalking, supportare le donne con difficoltà economica con consulenze che vanno da quella psicologica a quella legale.

Responsabili il pluridirigente a Servizi Sociali, Scolastici, Giovanili, Sport, Cultura, Turismo, Polizia Locale Dott. Alberto Brunetti e la Vicesindaco con deleghe a Cultura, Turismo, politiche Scolastiche e Giovanili, Commercio, Pubblici Esercizi, Polizia Amministrativa, Pari Opportunità Prof. Stefania Signorini, i quali disattendono palesemente il proprio ruolo. Continua a leggere…

Giornata della trasparenza a Falconara M.: per il Sindaco “l’accesso agli atti viene fatto per strumentalizzazione politica” e “la trasparenza è importante ma non fondamentale”. OPACO!

senza-ric-sindaco.jpgUn oggetto che è opaco è anche non lucido.

Il Sindaco di Falconara Marittima è un Amministratore LUCIDAMENTE OPACO, NON TRASPARENTE PER SCELTA! Sembrano non lasciare dubbi le sue esternazioni nel corso della Giornata della Trasparenza a cui ha partecipato 499brandoni640x480-6.jpgla Consigliera comunale delle liste civiche FBC/CiC, Lara Polita, la quale ha dichiarato in proposito:

Lo scarsissimo numero dei presenti alla Giornata, a parte gli addetti ai lavori, è l’effetto di una mancata promozione dell’evento, che a sua volta esprime la scarsa disponibilità dell’Amministrazione comunale di Falconara M. verso questa iniziativa.
Non si può affermare, come ha fatto
il Sindaco, “ai cittadini non interessa”. La partecipazione va costruita e se è - in primis - l’Amministrazione comunale a non crederci, come può essere sensibilizzata la cittadinanza? Non è stato esposto neanche un manifesto a differenza della notevole quantità affissa in tutta la città per l’evento
la Giunta incontra i cittadini! Il Sindaco ha dichiarato che “l’accesso agli atti viene fatto per strumentalizzazione politica e che la trasparenza è importante ma non fondamentale”.
Come Consigliere comunale che espleta il proprio mandato con responsabilità in rappresentanza di forze civiche e politiche che dal 2008 hanno inoltrato all’Amministrazione comunale il maggior numero di richieste di accesso agli atti per conoscere ciò che altrimenti non viene reso noto, ritengo che tali dichiarazioni lasciano intendere quanto sia scomoda per il Sindaco la nostra volontà politica e la nostra pratica quotidiana di rendere pubblici quei documenti per informare i cittadini. La partecipazione, e quindi la trasparenza, che intendono le liste civiche Falconara Bene Comune e Cittadini in Comune, è una pratica positiva e non un intralcio
“. Continua a leggere…

REFERENDUM DEL 17 APRILE 2016: le civiche Falconara Bene Comune e Cittadini in Comune INVITANO A VOTARE SI!

greepeace.JPG

senza-ric-sindaco.jpgGiovedì 31 marzo, ad unanimità, il Consiglio comunale di Falconara Marittima ha approvato l’ordine del giorno recante Salvaguardia delle acque, delle coste e del territorio Italiano: contrarietà a politiche energetiche basate sulle attività di prospezione, ricerca ed estrazione degli idrocarburi liquidi e gassosi“. Continua a leggere…

Falconara Marittima: la concessione al movimento Forza Nuova del Centro culturale intitolato al Partigiano Dott. Piero Pergoli, ha ridicolizzato il giuramento di fedeltà alla Costituzione della Repubblica del Sindaco Brandoni. I saluti romani ostentati anche in Piazza Mazzini, sono stati oggetto di condanna penale il 19 novembre scorso per “apologia di fascismo”! Il Sindaco chieda scusa alla Famiglia Pergoli, all’ANPI e all’intera città!

senza-ric-sindaco.jpgIl Sindaco di Falconara Marittima - Goffredo Brandoni - non dovrebbe mai dimenticare che ha giurato fedeltà alla Costituzione della Repubblica Italiana nata dalla Resistenza. Invece lo ha dimenticato diverse volte in questi 7 anni che ha amministrato la città, da ultimo concedendo al movimento di Forza Nuova il Centro culturale intitolato al Partigiano Dott. Piero Pergoli.

Nel tentativo di difendere la sua scelta, il Sindaco ha usato la Costituzione come se fosse un regolamento condominiale:

1)      Meno importante del Regolamento comunale per la concessione di spazi pubblici; Continua a leggere…

Pagina Successiva >>