Parcheggio Kennedy Falconara: i dubbi di Cittadini in Comune.

auto Cittadini in Comune non è pregiudizialmente contraria alla realizzazione di posti auto nella porzione del parco Kennedy a ridosso del ponte di via della Repubblica, né alla relativa sistemazione di via Trento quale vialetto di accesso alla spiaggia.

Il punto è che la inspiegabile fretta dell’Amministrazione Brandoni non ha permesso né di poter proporre modifiche e/o alternative né di verificare con i cittadini l’ipotesi e la domanda effettiva di posti auto prima della stesura dello Studio di Fattibilità della Asset srl di Roma pervenuta appena il 21/12.

Se Cittadini in Comune fosse stata messa in condizione di fare una proposta, avrebbe detto che: Continua a leggere…

FALSITA’ E SBERLEFFO NEL PIANO DEL LITORALE SUD DI FALCONARA: regia e recitazione di Goffredo Brandoni

senza titolo La Variante generale al Piano di utilizzazione del litorale Sud è stata approvata definitivamente dal Consiglio Comunale del 29/11/2010 “ornata” da una falsità macroscopica nella sua Relazione Illustrativa e da uno sberleffo del Sindaco/Assessore all’Urbanistica nei confronti del Consiglio stesso.

La falsità

Anche se l’ipotizzato ridosso lungo la spiaggia antistante Villanova è stato stralciato dal Piano per il noto divieto del transito di qualsiasi natante entro 1 Km di distanza dal pontile della raffineria API, sono rimaste immutate le valutazioni dell’Assessorato all’Urbanistica riguardo la spiaggia antistante il quartiere falconarese: “l’area ricade nel Sito Inquinato di Interesse Nazionale”. Continua a leggere…

Commissione Consiliare della Provincia di Ancona sul RIGASSIFICATORE API: IL SINDACO DI FALCONARA HA MISTIFICATO RIGUARDO AI SUOI DOVERI! Cittadini in Comune SMASCHERA LE OMISSIONI DEL SINDACO!

le marionetteAlla Commissione Consiliare della Provincia di Ancona sul Rigassificatore di API Nòva Energia tenutasi a Falconara M.ma il 5/11/2010 il Sindaco di Falconara si è distinto per un inaudito livello di mistificazione riguardo a suoi doveri nei confronti dei cittadini falconaresi!

Ce lo aspettavamo e questa è stata la ragione per cui avevamo chiesto di poter parlare in Commissione come gruppo di minoranza in Consiglio comunale di Falconara. Ma non ci è stato concesso.

La “madre di tutte le falsificazioni” che il Sindaco ha ripetuto in Commissione e scritto nelle Delibere favorevoli tanto alle centrali termoelettriche quanto al rigassificatore di API Nòva Energia è la seguente: data la complessità, le competenze degli uffici comunali non possono essere completamente sufficienti per espletare una istruttoria tecnica sul progetto e siccome il Comune non fa parte della Commissione VIA che vede impegnata una Commissione di esperti nazionali nominati dal Ministero dell’Ambiente (…) integrata dalla Regione Marche, la quale effettua una propria separata istruttoria condotta con il supporto tecnico di tutti i servizi ARPAM competenti, il Comune si attiene ad un parere di carattere generale che, tradotto in parole povere, significa astenersi dal segnalare le criticità! Continua a leggere…

Centri commerciali e asfalto “a rotta di collo”: E’ LA SINDROME VALLESINA!

A CHI SERVE IL BYPASS DI CASTELFERRETTI DEL BRANDONIPENSIERO?

Leggendo i giornali di ieri ho maturato il sospetto, quasi la certezza, che i nostri politici abbiano contratto i sintomi di una malattia progressiva che li porta a sempre maggiori livelli di delirio mentale senza che la gente, presa da ben altri problemi, se ne stia rendendo conto.

Una mente sana si riconosce da una ammalata per la logica del suo ragionare e per il “buon senso” delle scelte che ne determinano l’agire.

Per questo affermo che non è affatto logico o sensato che le menti dei politici locali, radunate attorno al famigerato “tavolo di copianificazione” abbiano maturato l’idea di spendere 32 milioni in infrastrutture proprio mentre i Comuni piangono miseria e ci sono in tutta Italia manifestazioni di persone che subiscono gli effetti del “necessario” taglio della spesa pubblica ! Continua a leggere…

CONTENZIOSO “FILIPPONI” COMUNE DI FALCONARA: case e aumento dei residenti non sono sinonimi di riqualificazione. Prima si deve risanare e riqualificare l’esistente, poi si pensa al resto!

Nel Consiglio comunale di giovedì 30/9 (equilibri di bilancio 2010) è rimasto senza risposta il dubbio manifestato da Cittadini in Comune riguardo al come l’Amministrazione Comunale intende realmente fronteggiare la “potenziale passività collegata al contenzioso “Filipponi” per un importo di circa 1.530.000 €”.

Il dubbio è legittimo poiché ci è stato detto che per quella eventuale passività verrà individuata l’eventuale fonte di finanziamento nei proventi derivanti dalle alienazioni patrimoniali … proprio quei proventi che non arrivano!

Infatti le alienazioni degli immobili sono pressoché ferme dato che rispetto al previsto incasso di 1.388.694 € sono stati realizzati soltanto 123.400 €! Continua a leggere…

Piano del litorale Sud: spunta l’Ordinanza della Capitaneria di Porto che vieta tutto nel raggio di 1000 metri dal pontile API. Il Sindaco fa finta di non saperlo. Niente ridosso. Chiude la spiaggia di Villanova?

barca L’intervento di CITTADINI in COMUNE in Consiglio comunale

La Lista Civile Cittadini in Comune ritiene che l’Amministrazione comunale non abbia adeguatamente considerato le conseguenze dell’Ordinanza della Capitaneria di Porto N° 13 dell’8 Aprile 2010. Continua a leggere…

<< Pagina PrecedentePagina Successiva >>