Elezioni comunali 2018: CiC/FBC ci sarà con un’unica lista civica ed esprimerà il candidato a Sindaco che sarà maggiormente preferito dai sostenitori tra Polita, Calcina, Sangiuliano e Badialetti. L’appoggio della nuova lista “Siamo Falconara, Sinistra in comune” al progetto civico. Venerdì 23 febbraio, alle ore 21.15 al Centro Pergoli, si svolgerà l’assemblea pubblica e la votazione/scelta del candidato a Sindaco!

2018-nuovo.jpg CITTADINI IN COMUNE e FALCONARA BENE COMUNE sarà presente con un’unica lista civica alle prossime elezioni comunali di maggio 2018. Appoggiata dalla nuova lista “Siamo Falconara, Sinistra in comune”, CiC/FBC esprimerà il candidato a Sindaco che i sostenitori indicheranno tra Lara Polita, Loris Calcina, Sergio Badialetti e Mattia Sangiuliano. cittadinarie-23febb2018-fronte.jpgL’appuntamento è per venerdì 23 febbraio al Centro Culturale P. Pergoli - ore 21,15 - dove si svolgerà l’assemblea pubblica con la presentazione degli obiettivi del progetto civico e dove, al termine, i sostenitori esprimeranno la propria preferenza per uno dei quattro candidati selezionati nel corso degli incontri svolti negli scorsi mesi.

Il seggio per i sostenitori che vorranno esprimere la propria preferenza resterà aperto anche sabato 24 febbraio, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, presso via Mameli 11 (Lo Stanzì).

Questa mattina, i sostenitori Roberto Cenci, Marco Grattafiori, Silvia Catani, Barbara Chitarroni e Alessia Balducci hanno incontrato i rappresentanti della Stampa ed hanno introdotto i quattro candidati accomunati dalla competenza, dal costante impegno ed attenzione alle problematiche di Falconara M. Continua a leggere…

DOG BEACH: LETTERA APERTA AI PROPRIETARI DEI CANI E AI FRUITORI DELLA SPIAGGIA DI FALCONARA M.

senza-ric-sindaco.jpgStimati proprietari di cani e stimati fruitori della spiaggia di Falconara M.,
finalmente la spiaggia di Falconara si doterà di un servizio di Dog Beach.

Il merito va attribuito alla buona idea dell’imprenditore di Base Mare al quale va ascritto un altro merito: la sua apprezzabile iniziativa fungerà da motore per cambiare il Piano di Utilizzazione del litorale sud che, per responsabilità dell’Amministrazione comunale, dal 2010 non ha mai dato la possibilità (e non l’avrebbe mai data!) di realizzare tale servizio.
Lo stesso Assessore ai Lavori Pubblici - Ing. Matteo Astolfi - ha confermato quanto sopra con la seguente dichiarazione del 9 febbraio scorso: “
Il progetto dovrà essere inserito nella variante al Piano spiaggia e potrà vedere la luce nell’estate 2019 (…)“.

Parole che attestano anche i tempi lunghi (un altro anno e mezzo) per la realizzazione della Dog Beach, lungaggini che sarebbero state evitate se nel Piano del 2010 fosse stato accolto un emendamento delle scriventi liste civiche Falconara Bene Comune/Cittadini in Comune.
Infatti, come potete vedere dai dettagli del Piano spiaggia che pubblichiamo, nel 2010 l’Amministrazione comunale Astolfi/Signorini/Brandoni, aveva individuato 2 aree con accesso per cani: in zona spiaggia libera di Palombina Vecchia (confine con Ancona) e tra Villanova e via Roma (1° cavalcavia).
Base Mare che propone il progetto odierno è in tutt’altra zona, destinata a club e associazioni e NON PREVISTA per realizzare la Dog Beach!
Continua a leggere…

Elezioni comunali 2018: CONFERENZA STAMPA di FBC/CiC sabato 17 febbraio, ore 10, in via Mameli n. 11, presso “lo Stanzì”.

senza-ric-sindaco.jpg

Elezioni comunali 2018: Continua a leggere…

APPARIZIONI ELETTORALI: dal 7 ottobre 2016 i residenti di Villanova hanno atteso invano la sistemazione del sottopasso per il mare che si allaga ad ogni pioggia. Il 29 gennaio 2018 FBC/CiC depositano l’interrogazione per sapere come mai non sia stato fatto alcun intervento risolutore. Ieri, 6 febbraio 2018, il primo sopralluogo dell’Amministrazione comunale per verificare il da farsi!

senza-ric-sindaco.jpgleggi QUI’ l’interrogazione di FBC/CiC

sottopasso-villa-ult.jpg Continua a leggere…

L’Assessore Astolfi non dice che il Servizio di Sorveglianza Sanitaria sulla popolazione voluto da lui e dalla sua Giunta per tutti i Comuni dell’Area ad Alto Rischio di Crisi Ambientale è distorto, farraginoso e burocratizzato! Bastava tararlo solo su Falconara Marittima come proposto dai cittadini e da FBC/CiC e chiedere l’aggiornamento della Nota Epidemiologica che riguarda i falconaresi! I cittadini, da soli, hanno ottenuto quell’importante aggiornamento a maggio 2017! FBC/CiC rinfrescano la memoria dell’Assessore sulle sue inerzie amministrative che riguardano la salute dei falconaresi!

senza-ric-sindaco.jpgL’Assessore all’Ambiente Astolfi ora si lamenta dell’inerzia della Regione Marche ad attivare il cosiddetto “ufficio di astolfi.jpganonimizzazione“.

Dato che l’Assessore ha la memoria corta, elenchiamo che cosa hanno fatto (e non hanno fatto) lui e la sua Giunta comunale in 10 anni di amministrazione:- nel 2010 la Giunta di cui era Assessore all’Ambiente HA RITARDATO per almeno 8 mesi la consegna delle “informazioni residenziali” utili per la conclusione della terza fase dell’Indagine Epidemiologica volta a stabilire la significatività statistica dell’aumento delle leucemie nella popolazione in funzione della distanza residenziale dalla raffineria API, un atto doveroso ed indifferibile che riguardava la salute dei cittadini falconaresi! (vedi http://www.cittadiniincomune.net/2011/03/30/indagine-epidemiologica-sulle-leucemie-il-sindaco-di-falconara-ritarda-un-atto-di-rilevante-importanza/)

- dal 2011 (conclusione dell’Indagine Epidemiologica sui cittadini falconaresi) non ha mai organizzato - come la Regione - un evento pubblico con gli Epidemiologi dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano e dell’ARPAM affinché illustrassero i risultati dell’Indagine. Di fatto, ha negato l’autorevolezza dell’Indagine! Continua a leggere…

I 65.000 euro incassati dal Comune con la vendita ad ITALFERR (bypass ferroviario) di due terreni di proprietà comunale nei quartieri Villanova e Fiumesino devono essere investiti in opere di riqualificazione dei quartieri stessi! Lo chiedono FBC/CiC all’Amministrazione comunale con una mozione consiliare!

senza-ric-sindaco.jpgA seguito dell’alienazione ad ITALFERR da parte dell’Amministrazione comunale di Falconara M. di due terreni villa-area-espropriata.jpgascritti al proprio patrimonio, situati nei quartieri Villanova e Fiumesino e necessari alla realizzazione del cosiddetto bypass ferroviario, la Consigliera comunale delle liste civiche Falconara Bene Comune/Cittadini in Comune - Lara Polita - ha presentato una mozione consiliare con la quale “impegna il Sig. Sindaco e la Giunta a destinare quanto incassato dall’alienazione delle due proprietà pubbliche per lavori di pubblica utilità nei quartieri di Fiumesino e Villanova individuati nell’avvio delle opere di consolidamento della ex scuola Lorenzini e nella realizzazione della fermata dell’autobus a servizio del quartiere Fiumesino“.
Infatti nelle scorse settimane si è appreso che con quell’esproprio l’Amministrazione comunale ha complessivamente incassato da ITALFERR 64.900 Euro.
lorenzini.jpgFBC/CiC credono che sia doveroso reinvestire quel denaro a Villanova e Fiumesino dato che i due quartieri stanno pagando e pagheranno un prezzo pesante con la distruzione di una porzione del proprio patrimonio edilizio, la profonda alterazione del tessuto sociale con l’allontanamento di numerosi e storici gruppi familiari, il grande disagio che deriverà da anni di cantieri che verranno attivati anche a ridosso delle abitazioni rimanenti. Oltretutto, la mancata realizzazione della fermata dell’autobus a servizio del quartiere Fiumesino si trascina da anni mentre l’edificio della ex scuola Lorenzini rischia l’irrimediabile decadimento dopo che l’Amministrazione comunale ha rifiutato la proposta di riqualificazione della BLU Pubblica Assistenza Onlus (2013) e, a settembre 2017, è stata esclusa dal finanziamento ministeriale previsto per gli “Interventi per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.
FBC/CiC hanno a cuore il recupero e la manutenzione degli edifici di proprietà comunale che, nell’ipotesi di poter amministrare la città, si ritiene debbano ospitare uffici pubblici in un’ottica di decentramento.
Le ex Lorenzini si prestano perfettamente alla collocazione della Polizia Municipale o di altri uffici comunali e ciò sarebbe un segnale importante di riqualificazione e rivitalizzazione di Villanova” ha dichiarato Lara Polita.

Staff comunicazione liste civiche Falconara Bene Comune e Cittadini in Comune

<< Pagina PrecedentePagina Successiva >>