Dopo l’aumento delle mense scolastiche, altra stangata in arrivo per i cittadini. TASI IL COMUNE APPLICA L’ALIQUOTA MASSIMA senza tenere conto della composizione delle famiglie! Una città non si amministra come un condominio!!

senza-ric-sindaco.jpg  Su IMU e TASI - tasse che riguardano la casa - il Comune di Falconara Marittima fa il gioco delle tre carte!!

tasi.jpgLa Giunta Brandoni ha scelto di applicare l’aliquota massima possibile della TASI, il 2,5 per mille invece dell’1 per mille! Inoltre l’Amministrazione comunale ha scelto di non applicare detrazioni o differenziare l’importo della tassa in ragione della situazione reddituale della famiglia anagrafica del soggetto passivo e dell’ammontare della rendita, ivi compresa la possibilità di limitare il riconoscimento della detrazione a determinate categorie di contribuenti! La conseguenza della peggiore applicazione della Legge 147/2013 da parte del Comune, è che pagheranno di più le famiglie con figli e casa piccola mentre pagheranno meno i proprietari di case con alta rendita e nuclei familiari senza figli.

Facciamo alcuni esempi confrontandoli con la precedente IMU: Continua a leggere…

L’Amministrazione Brandoni aumenta le tariffe della mensa scolastica e, intanto, paga ad un privato circa 35.000 Euro/anno per l’affitto dei locali che ospitano l’ufficio elettorale e l’anagrafe! Perché non rescinde il contratto e sposta gli uffici in uno degli immobili di proprietà comunale?

senza-ric-sindaco.jpgMentre per le famiglie aumenta il costo della mensa scolastica, l’Amministrazione comunale di Falconara Marittima continua a pagare ad un privato l’affitto per l’ufficio anagrafe ed elettorale di via Roma n. 2.

2014-05-26_115851.jpg Circa 35.000 Euro all’anno di denaro pubblico viene letteralmente bruciato invece di essere utilizzato per piccole manutenzioni del patrimonio comunale, oppure per aumentare le capacità del fondo di solidarietà a sostegno del reddito per i lavoratori e le famiglie colpite dalla crisi economica, oppure per contenere o evitare l’aumento della mensa delle scuole.

Abbiamo verificato che il pagamento di quel vergognoso affitto va avanti ininterrottamente dal 1 luglio 2001 ed il contratto è valido per 20 anni … fino al 30 giugno 2021. Continua a leggere…

Falconara Alta: 150.000 € per 110mq di “piazzetta” a fianco della Chiesa? Il progetto del Sindaco Brandoni è una boiata pazzesca! La proposta alternativa delle Liste civiche FBC/CIC.

senza-ric-sindaco.jpgNel consiglio Comunale del 7.05.2013 dopo ampia discussione (con i solo voti favorevoli della maggioranza) è stata approvata la Prima Adozione della variante al Piano particolareggiato del centro storico di Falconara Alta per realizzare una “piazzetta” di 110mq nei pressi della Chiesa di Falconara Alta. Delibera progetto  Relazione progetto

fantozzi  dallalto1.jpg

dalla-chiesa.jpg Continua a leggere…

Falconara M.: tassa sui rifiuti alle stelle anche per il mancato raggiungimento dell’obbiettivo del 65% di raccolta differenziata!

senza-ric-sindaco.jpgL’Assessore Matteo Astolfi pochi giorni fa ha annunciato - di fatto - il ritardo di altri due anni nel raggiungimento dell’obiettivo del 65% di raccolta differenziata soldi nella mondezzadei rifiuti nel nostro Comune.

Vogliamo ricordare alla Giunta e portare all’attenzione dei lettori che il proposito dell’Assessore non rappresenta una lieta “novella” ma la confessione del fallimento della politica dei rifiuti dell’Amministrazione comunale di Falconara, perché la legge stabiliva di dover raggiungere quella percentuale già alla data del 31/12/2012, pena aggravi economici per l’Ente comunale.

Oltreché molto distanti dall’obiettivo in termini di percentuale, siamo quindi in ritardo già di oltre un anno sugli obiettivi di Legge. Continua a leggere…

310.900 Euro è la maggiore cifra sborsata dai falconaresi in due anni per la fallimentare politica dei rifiuti dell’Amministrazione comunale di Falconara

simboliAbbiamo rielaborato i dati del Rapporto rifiuti 2012 della Regione Marche  http://www.ambiente.marche.it/Ambiente/Rifiuti.aspx per capire quanto hanno pagato in più i cittadini di Falconara Marittima a causa della raccolta di prossimità che l’Amministrazione comunale ha concordato con Marche Multiservizi - HERA (MMS).

Questi i dati emersi con chiarezza dalla dettagliata SCHEDA che abbiamo illustrato nella odierna conferenza stampa tenuta dal Consigliere Riccardo Borini:

1)      A causa del mancato raggiungimento dell’obiettivo minimo del 65% di raccolta differenziata (normativa statale), i falconaresi hanno pagato per il 2011 e il 2012 circa 310.900 Euro in più! La cifra scaturisce dalla somma della sopratassa di 4 Euro a tonnellata sul tributo per il conferimento dei rifiuti in discarica + dal mancato beneficio della riduzione dello stesso tributo che può arrivare fino al 70%! In due anni (2011 e 2012) l’accordo tra Amministrazione comunale e MMS ha determinato per i falconaresi un esborso di circa 310.900 Euro! Continua a leggere…

Il voto negativo delle liste civiche CiC/FBC al Bilancio comunale di Falconara M. nasce da una visione differente della città!

simboliMolti gli argomenti al Consiglio comunale odierno. Torneremo su alcuni di essi nei prossimi giorni. Quì diamo conto dell’ intervento del nostro Consigliere, Riccardo Borini, sul Bilancio. Quella che segue è una sintesi.

La contrarietà delle Liste civiche CiC/FBC al Bilancio presentato dall’Amministrazione comunale (AC) nasce a monte dei numeri.

bpLa nostra contrarietà nasce da una visione differente di Falconara che determina, giocoforza, anche il bilancio delle entrate e delle uscite, i risparmi possibili e gli impulsi alle attività produttive i quali, alla fine, si traducono nel benessere dei cittadini. Continua a leggere…

<< Pagina PrecedentePagina Successiva >>