L’Ing. Astolfi Matteo (indegno assessore del Comune di Falconara M.) PRODUCE e DIFFONDE PREGIUDIZIO nei confronti di persone richiedenti asilo ospitate a Falconara M.

Pubblicato il 22 Agosto 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini | Lascia un commento

simboliL’Assessore Astolfi assomiglia al Dottor Stranamore (celebre personaggio dello scienziato ex nazista interpretato da Peter Sellers nel film di S. Kubrick) il quale non riusciva a bloccare il proprio braccio destro che, di tanto in tanto, scattava nel ing-astolfi-matteo.jpgsaluto romano rivelando la sua ideologia. Così l’Assessore Astolfi (del quale non ci interessa l’ideologia per cui simpatizza) ogni tanto sente l’irresistibile impulso di esternare il suo singolare civismo nei confronti dei soggetti più disparati, per cui una volta sentenzia che a Falconara M. ci sono “associazioni che non hanno ragione di esistere” e un’altra “preferisce sparare alle gambe, o alle braccia oppure ai testicoli di chi abbia commesso un reato di furto“, una sua “preferenza” per cui fu protetto e salvato dalla decadenza dal Sindaco di Falconara M. e dalla sua maggioranza.

Stavolta l’Assessore si è distinto in una vera e propria PRODUZIONE E DIVULGAZIONE DEL PREGIUDIZIO nei confronti di persone richiedenti asilo ospitate a Falconara M.

stranamore.jpgHa enfatizzato una informazione NON VERA condendola con episodi di mendicanza e l’ha diffusa con un’intervista ad un quotidiano locale ed uno scritto su facebook. Continua a leggere…

Se errare è umano, perseverare è proprio del Sindaco Brandoni!

Pubblicato il 10 Agosto 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini | Lascia un commento

senza-ric-sindaco.jpgGià a giugno scorso il Sindaco Brandoni non aveva certo brillato come esempio di buon snoopy-copia.jpgamministratore pubblico e coerenza: firmando un’Ordinanza proprio per garantire (a suo dire) sicurezza e legalità in città, aveva scelto di posare a fianco dell’ex Comandante della Polizia Municipale Stefano Martelli, condannato per danno erariale dalla Corte dei Conti.

http://www.cittadiniincomune.net/2016/06/03/il-sindaco-di-falconara-goffredo-brandoni-ha-seri-problemi-di-decenza-politicoamministrativa-e-morale/

Ieri, dopo il prevedibile fallimento dell’accordo con il Comune di Ancona sul Comandante unico della P.M. (8 mesi trascorsi in vane attese), il Sindaco ha dichiaratose non fosse cambiata la legge, Martelli che gode ancora della mia stima sarebbe rimasto sino a fine legislatura“. Continua a leggere…

Organizzazione e gestione rifiuti: l’Assemblea Territoriale d’Ambito, il PIANO D’AMBITO mancante, gli interessi che ruotano attorno ed il pericolo che siano ripudiati gli obiettivi di RECUPERO, RICICLO, RIUSO dei RIFIUTI!

Pubblicato il 4 Agosto 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Consigli Comunali, Energia e Ambiente | Lascia un commento

simboliL’odg presentato da Uniti per Falconara (UpF) nel Consiglio comunale di ieri - 3 agosto - che chiede di conoscere il PIANO D’AMBITO, è condivisibile ed ho votato a favore.

Ma come Consigliera e Capogruppo delle liste civiche FBC/CiC ho svolto anche le seguenti considerazioni:

La maggioranza che sostiene il Sindaco di Falconara M. (di cui fa parte anche UpF) è contraria e terrorizzata dal dover passare al sistema di gestione dei rifiuti porta a porta con il nuovo gestore che dovrebbe subentrare il prossimo anno … Ma la domanda è se il nuovo gestore (Multiservizi SpA) a cui verrà consegnata la gestione in house, senza gara, vorrà estendere il porta a porta a tutti i Comuni, oppure farà marcia indietro e passerà alla raccolta di prossimità! Continua a leggere…

Scolmatori e balneazione a Falconara M: la Consigliera Lara Polita (FBC/CiC) presenta un Ordine del Giorno in Consiglio comunale per sollecitare alcune soluzioni!

Pubblicato il 1 Agosto 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Consigli Comunali, Infrastrutture e Territorio | Lascia un commento

simboliLa Consigliera delle civiche Falconara Bene Comune e Cittadini in Comune - Lara Polita - ha presentato un Ordine del Giorno affinché il Consiglio comunale impegni il Sindaco e la Giunta a individuare la soluzione più efficace ed economicamente fattibile per affrontare l’emergenza  degli scolmatori fognari. L’Ordine del giorno indica le seguenti possibili soluzioni sulla base delle valutazioni tecniche emerse nelle Commissioni consiliari a cui la Consigliera Polita ha partecipato costantemente:

  1. ipotesi  di  separazione,  laddove  possibile,  delle  acque,  al  fine  di  ridurre  il  carico  sulla rete fognaria;
  2. ipotesi presenti nello studio di Multiservizi del 2004 sulla realizzazione di vasche volano in spiaggia come quella già realizzata a Palombina Vecchia;
  3. la  fattibilità  di  vasche  di  contenimento  a  mezza  costa  che  consentirebbero  di  ridurre  il dimensionamento  di  quelle  da  realizzarsi  sulla  spiaggia  a  vantaggio  di  un  più  contenuto impatto.

Inoltre l’Ordine del Giorno chiede che sia costituito un  tavolo permanente  di  confronto  con  il  Comune  di  Ancona  che  abbia  la capacità  di  fare  concretizzare  gli  interventi  anche  attraverso  l’individuazione  di  tutti  gli urgenti canali di finanziamento straordinario. Continua a leggere…

Alluvioni da scongiurare: slitta di almeno 3 anni la previsione sul reale avvio dei lavori per la realizzazione di due vasche di espansione a monte del territorio falconarese. Il diritto alla sicurezza dei cittadini e delle imprese falconaresi stritolato dal caos burocratico di Regione e Provincia.

Pubblicato il 29 Luglio 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Consigli Comunali, Infrastrutture e Territorio, Salute e sicurezza | Lascia un commento

simbolialluvione-castelferreti-2006.JPGAl Consiglio comunale del 27 luglio u.s. si è discusso anche dell‘attuale situazione del reticolo idrografico minore costituito dai fossi presenti nel territorio comunale con l’intervento del Dirigente al Presidio Territoriale della Regione Marche - Ing. Stefania Tibaldi - e del Dirigente alla Tutela e valorizzazione ambientale della Provincia di Ancona, Ing. Massimo Sbriscia.

In sostanza: a che punto sono le opere per tutelare la sicurezza dei cittadini e delle imprese di Castelferretti, Fiumesino e Villanova e prevenire i rischi di nuove, devastanti alluvioni causate dall’esondazione dei fossi?

La problematica vede l’incrocio di tre fatti il cui risultato è il pesante ritardo delle soluzioni precauzionali: Continua a leggere…

Il Sindaco di Falconara M. e le informazioni mancanti sull’incendio alla ditta Casali Srl del 17 luglio 2015 … Ovvero: non si informa e non informa, come se la ditta Casali non fosse a Falconara M.! Dopo una interrogazione e due accessi agli atti dei Consiglieri comunali di FBC/CiC, ancora non si sa nulla sulle cause dell’incendio, sullo stato dei sistemi antincendio e della sicurezza dell’azienda, sulla quantità e qualità del materiale bruciato!

Pubblicato il 18 Luglio 2016 
Articolo su Comunicati Lista Cittadini, Energia e Ambiente, Salute e sicurezza | Lascia un commento

senza-ric-sindaco.jpgAd un anno dall’incendio e dalle esalazioni diffusesi dalla ditta Casali Srl il 17 luglio 2015, il Sindaco di Falconara Marittima e l’Amministrazione comunale non conosce la relazione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ancona intervenuta per domare le fiamme, ovvero, non conosce e non fa conoscere i risultati degli accertamenti fatti dai Vigili del Fuoco sulle cause dell’incendio, sullo stato dei dispositivi antincendio e della sicurezza in generale, sulla quantità e qualità del materiale bruciato.

Dalla cronistoria che documenteremo di seguito sembrerebbe proprio che al Sindaco Brandoni non interessi avere tutte quelle informazioni. Eppure la ditta Casali Srl è nel territorio che il Sindaco amministra, territorio in cui i cittadini sono circondati da industrie insalubri che il Primo Cittadino dovrebbe tenere sotto la lente di ingrandimento chiedendo e sollecitando ogni tipo di informazione alle Agenzie preposte ai controlli ambientali e sanitari e, certamente, anche ai Vigili del Fuoco quando intervengono per un’emergenza come quella del 17 luglio 2015.

Invece ecco che cosa è accaduto. Continua a leggere…


Pagina Successiva >>